HomeEventiIl 18 maggio a Oleggio una serata per celebrare l’inclusione dello Sport...

Il 18 maggio a Oleggio una serata per celebrare l’inclusione dello Sport nella Costituzione Italiana

“la Repubblica riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme”, così lo sport entra nella Costituzione Italiana: a settembre 2023, infatti, con la seconda e ultima deliberazione da parte della Camera dei deputati, è terminato l’iter legislativo per l’approvazione del disegno di legge costituzionale n. 715-B che inserisce lo sport in Costituzione.


La Camera ha infatti approvato all’unanimità la modifica all’art. 33 della Costituzione introducendo il nuovo comma.

Sulla scia del grande entusiasmo per questa straordinaria conquista, sabato 18 maggio 2024, alle ore 21, presso Oleggio, si terrà l’evento “..di sana e robusta COSTITUZIONE..”, un’occasione per celebrare il riconoscimento dell’importanza dell’attività sportiva nel tessuto sociale, educativo e di promozione del benessere psicofisico di ogni individuo.

L’evento sarà una vetrina di ispirazione e cambiamento, con sette “interventi” che vedranno sul palco ben 17 ospiti, ciascuno pronto a condividere la propria esperienza e visione, il tutto moderato da Sabrina Marrano, direttore del giornale L’Opinionista News ed editore di Sibillamedia, e dall’atleta paralimpico Massimiliano Manfredi.

La serata sarà introdotta da saluti istituzionali del Sindaco Andrea Baldassini , dal Consigliere Comunale con delega allo Sport Matteo Nervi e dall’Assessore Regionale Matteo Marnati.

Il CONI, il CIP e il Cip-Inail, rappresentati dai loro presidenti regionali e delegati provinciali, daranno il via agli interventi, evidenziando l’importanza dello sport per la salute e l’inclusione sociale. Maurizio Nalin, Referente Cip/Inail di Novara, porterà ulteriori approfondimenti sul valore dell’attività sportiva nell’ambito della sanità pubblica italiana.

Successivamente, sarà il turno di ASH Novara e ANFFAS Novara, con Antonello Brustia e Sabina Bovio, per discutere dell’importanza delle società sportive e delle associazioni di categoria per le persone con disabilità.

L’evento continuerà a esplorare le varie sfaccettature dello sport inclusivo attraverso le testimonianze di atleti e dirigenti, come quelli del Baskin Oleggio, del nuotatore paralimpico Alessandro Carfora e dell’associazione sportiva Aquam.

Lo Judo Oleggio e il suo rappresentante Noah Milo porteranno l’attenzione sullo sport come strumento di crescita personale e di accettazione di sé.

L’evento culminerà con la testimonianza di Tommaso Morandi sul ruolo dello sport nel superare le sfide quotidiane e di Daniele Guccione, che illustrerà l’importanza del turismo sportivo accessibile e della terapia sportiva.

Oltre alle conversazioni, ogni intervento sarà accompagnato da un video introduttivo e da una presentazione fotografica che scorre durante l’intervista, offrendo al pubblico una visione completa e coinvolgente.

Una serata davvero speciale per celebrare l’inclusione dello sport nella Costituzione Italiana e per ispirare azioni concrete verso un futuro più sano e sportivamente inclusivo per tutti i cittadini italiani. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Must Read

spot_img