HomeBlog del direttoreL’augurio di un Natale pieno di amore

L’augurio di un Natale pieno di amore

Quest’anno ci ha messo tutti a dura prova: gli imprenditori hanno dovuto fare i conti con le conseguenze nefaste dei conflitti internazionali, con gli aumenti dell’energia elettrica, con il costo del lavoro, con le leggi cambiate a lavori in corso d’opera e si potrebbe andare avanti nell’elenco. Eppure mollare non è tra le ipotesi contemplate. Anzi, più la sfida è ardua ed impegnativa e maggiori sono le energie e le forze che ognuno di noi ha messo in campo, buttando il cuore oltre l’ostacolo. Basti pensare a quante aziende sono attualmente alla ricerca di personale da inserire in organico, di come stanno sperimentando delle novità, come la settimana corta, di quante sono state le collaborazioni avviate con le scuole per la promozione di percorsi professionalizzanti, di tutte le iniziative e innovazioni portate in azienda e del legame sempre più forte costruito con il territorio attraverso gesti concreti e simbolici. Se penso alla mia storia, questo è un anno che vale 10: sono diventata mamma, ho superato 6 mesi di ricovero del mio bimbo in Terapia intensiva neonatale, ne ho scritto il libro, abbiamo avviato la raccolta fondi per il reparto, abbiamo fondato lo studio televisivo, sala conferenze stampa e studio di registrazione musicale, abbiamo curato e distribuito in Italia numerosi libri dedicati a eccellenti professionisti, stiamo sviluppando progetti editoriali in collaborazione con prestigiosi gruppi internazionali e con Confindustria Novara Vercelli Valsesia, ed abbiamo organizzato e promosso eventi culturali che hanno colpito nel segno emozionando, dando spunti interessanti e contemporaneamente mettendo in relazione tra loro le persone.  Dal 2017, anno in cui ho fondato il giornale l’Opinionista news, quindi tanto altro di valore è stato aggiunto tra libri, social, ufficio stampa, ed ora la tv per offrire al territorio una possibilità finora inimmaginata per Novara di comunicare e di promuoversi. 

Sicuramente però la cosa più preziosa che quest’anno ho incontrato nel mio sfidante cammino sono le persone: in Ospedale, sul lavoro e nella mia vita. Persone straordinarie che hanno riempito me e la mia famiglia di amore. Possiamo dirlo: siamo stati travolti letteralmente da una vera e propria ondata di amore, che ci ha riempito il cuore di gratitudine. 

Dunque, a tutte queste persone un immenso GRAZIE ed a loro, come a tutti voi, cari lettori di l’Opinionista News, l’augurio di un Natale pieno d’amore.

l’Editore, Sabrina Marrano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Must Read

spot_img