HomeFlash NewsPubblicato "Oltre le persone" il primo libro artistico dedicato al lago d'Orta...

Pubblicato “Oltre le persone” il primo libro artistico dedicato al lago d’Orta della novarese Silvia Maranzana e del fotografo Zbigniew Danilowicz

Il Sindaco di Orta Giorgio Angeleri, a proposito delle fotografie e delle poesie di “Oltre le persone” sottolinea: «Rispecchiano splendidamente il sentimento di chi si gode il nostro territorio»

Il primo libro artistico dedicato al Lago d’Orta raccoglie gli scatti del fotografo polacco Zbigniew Danilowicz e le poesie della novarese Silvia Maranzana.

“Oltre le persone -Scorci di luce e di parole sul Lago d’Orta” questo il titolo del libro, porta in scena Orta, il suo lago, la sua isola

Il primo libro artistico dedicato al Lago d’Orta raccoglie gli scatti del fotografo polacco Zbigniew Danilowicz e le poesie della novarese Silvia Maranzana. L’editore è un’altra novarese, Sabrina Marrano – della casa editrice Sibillamedia – impegnata nel settore della promozione del territorio e del suo patrimonio.

La pubblicazione immortala in immagini e parole la bellezza magica di luoghi che regalano ai visitatori, ai turisti, ai pellegrini del Sacro Monte, un <tempo diverso>, un’atmosfera rigenerante, una dimensione affascinante.

Come sottolinea il Sindaco Giorgio Angeleri, le romantiche fotografie in b/n e il ritmo avvolgente delle poesie di “Oltre le persone” «rispecchiano splendidamente il sentimento di chi si gode Orta, le sue acque, i suoi scorci, l’altro mistico mondo dell’Abbazia Benedettina delle Monache di clausura, la sua aria intima e avvolgente. Trasmettono esattamente le emozioni e le occasioni che Orta ispira e offre».

Parliamo infatti di un libro di bellezza, percezioni e pensieri. Oltre. Oltre le Persone, oltre le cose, oltre l’apparenza. Con una sensibilità che accarezza l’anima.

Zbigniew Danilowicz e Silvia Maranzana leggono l’autenticità, ciascuno la riprende e la fissa a suo modo, con pienezza e incanto assorto.

L’incanto che Orta e il Lago d’Orta stimolano in chiunque vi sosti.

«L’ammirazione del paesaggio, la contemplazione delle barche che vogano, il respiro quieto e intenso di ogni piccolo e grande istante, qui sono nutrimento per lo spirito» osserva ancora il Sindaco Angeleri, sostenitore entusiasta del territorio, felice che Orta abbia egregiamente ripreso post-pandemia i suoi numeri di affluenza e di richiamo turistico. 

Orta, tra i borghi più belli d’Italia, è in effetti tra le località piemontesi più note e apprezzate. Vanta un valore turistico in continuo crescendo, con forte presenza di stranieri (tedeschi, svizzeri, inglesi, francesi…). 

«Ottime le prospettive anche per il 2023» ci conferma il Sindaco.

Insomma conquista e ammalia, proprio come si intuisce chiaramente dall’opera di Silvia Maranzana e Zbigniew Danilowicz.

Paesaggi, figure, momenti, dettagli di “Oltre le persone” ritraggono e celebrano il Lago d’Orta e la vita che si compie. Sembra non sfuggire proprio nulla, come se ogni oggetto, ogni espressione, ogni prospettiva, fosse il tassello di un mosaico che prende forma scorrendo le pagine. 

Un libro che rapisce e invita. Un libro che coglie l’essenza del posto. Un posto per chi cerca tranquillità e buone energie, un posto spettacolare che non ha bisogno di clamore, un posto di raccoglimento e beatitudine.

“Oltre le persone” ha raccolto le vibrazioni che Orta emana. Sfogliarlo invoglia a scoprirla.

Il libro è disponibile in tutti gli store online delle librerie italiane, compreso Amazon e su www.shop.sibillamedia.com.

In questi giorni, gli autori e l’editore stanno lavorando all’evento di presentazione che proporrà un focus sul turismo nel territorio con gli interventi del Sindaco di Orta e in collaborazione con il Distretto turistico dei laghi. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Must Read

spot_img