HomeStorie di imprenditoriL’ascesa del brand Antico Vinaio: la storia di successo di Tommaso Mazzanti

L’ascesa del brand Antico Vinaio: la storia di successo di Tommaso Mazzanti

 “Cos’è Antico Vinaio? È amore e perseveranza. Sono i miei ragazzi, siete tutti voi”., questa la dedica che Tommaso Mazzanti, artefice del successo ormai internazionale Antico Vinaio, che da un piccolo negozio nel cuore di Firenze è giunto fino in USA.

Proprio lì, nella capitale del Rinascimento, dove la tradizione culinaria locale si mescola con l’effimera curiosità dei turisti, c’è un luogo che incarna l’amore per le cose semplici e buone: l’Antico Vinaio, un luogo che è stato capace di diventare mecca dello street food, preservando sempre il patrimonio gastronomico toscano. 

Tommaso Mazzanti è cresciuto tra i profumi e i sapori della rosticceria di famiglia in via dei Neri a Firenze, intraprendendo poi il suo viaggio imprenditoriale all’età di 16 anni, animato dalla passione e dall’ambizione che l’ha portato a prendere gradualmente le redini dell’Antico Vinaio, fondato dai suoi genitori nel 1997. 

Attraverso una combinazione di passaparola e presenza online, Tommaso ha fatto conoscere al mondo il suo prodotto, rendendo l’Antico Vinaio il locale di street food più recensito al mondo, arrivando fino al grande passo: nel 2012, infatti, Mazzanti comprende come fosse giunto il momento di portare l’Antico Vinaio oltre i confini di Firenze e grazie alla sua amicizia con l’imprenditore e personaggio televisivo Joe Bastianich, Tommaso ha aperto due pop-up dell’Antico Vinaio negli Stati Uniti, a New York e a Hollywood, ottenendo un successo immediato. 

Questo ha segnato l’inizio di una nuova era per l’Antico Vinaio, che ha continuato a crescere e a espandersi a livello internazionale. 

Nel 2020, nonostante le sfide imposte dalla pandemia, Tommaso ha aperto il suo primo store a Milano, segnando un’altra importante tappa nella sua storia imprenditoriale: grazie alla collaborazione con il gruppo Percassi, Tommaso è riuscito a unire l’eccellenza culinaria dell’Antico Vinaio con la forza e la competenza nella gestione di catene di ristoranti e punti vendita. 

Oggi, l’Antico Vinaio conta 28 punti vendita in Italia e negli Stati Uniti, con piani di espansione anche in Europa, con un fatturato di 48 milioni di euro, 300 dipendenti e due milioni di follower sui social media.

L’obiettivo è raddoppiare il fatturato entro il 2025, mantenendo sempre elevati standard di qualità e utilizzando ingredienti freschi e genuini, rendendo l’Antico Vinaio un’esperienza culinaria, un viaggio attraverso i sapori e le tradizioni della Toscana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Must Read

spot_img