HomeFlash NewsEffecto group: cresce il polo italo-statunitense con l’acquisizione della tedesca ptm

Effecto group: cresce il polo italo-statunitense con l’acquisizione della tedesca ptm

Continua l’espansione di Effecto Group, leader nella produzione di componenti per l’automazione e la robotica, grazie all’acquisizione del 100% dell’azienda tedesca PTM Präzisionstechnik.

PTM, con sede a Gröbenzell, vicino a Monaco, ha un fatturato di 5 milioni di euro e la sua produzione si concentra principalmente sulla robotica End-of-arm-Tooling (EOAT). L’azienda fornisce cambi utensili robotici e sensori di collisione, ampiamente utilizzati per le operazioni Body-In-White, in particolare nell’industria automobilistica, dove PTM serve tutti i principali produttori tedeschi. Fornisce inoltre apparecchiature di trasporto utilizzate in diversi settori dell’automazione, per qualsiasi confezionamento o assemblaggio di prodotti.

L’espansione continua è nel dna dell’azienda. Infatti nel 2016 l’azienda italiana Tecnomors Spa, dal 1967 leader nella componentistica per l’automazione e la robotica, ha completato il suo progetto, acquisendo la totalità del pacchetto azionario della statunitense Applied Robotics Inc. (Glenville, NY – USA) specializzata nei componenti per la robotica dal 1983. E’ nato così Effecto Group che grazie ad importanti investimenti ha implementato costantemente l’offerta prodotto nei due siti produttivi di Glenville (NY) e San Maurizio d’Opaglio (Novara). Nel 2021 è stata creata una società da Effecto Group in Baviera (Germania) per creare una presenza stabile nel più grande mercato dell’automazione in Europa e consolidare la propria organizzazione di vendita sui clienti tedeschi. Queste le premesse che hanno portato alla definizione dell’acquisizione di PTM.

Effecto Group fa dell’innovazione la sua attività quotidiana, in risposta alle necessità poste dalla crescente automazione dei processi produttivi industriali, in tutti i settori, dall’automotive al medicale, dal food alla cosmesi. Grazie all’integrazione delle competenze consolidate nei decenni dalle due aziende, Effecto Group unisce la competenza di Tecnomors nella costruzione di pinze, morse, attuatori lineari e rotanti, sistemi per il polso robot, componentistica d’automazione e robotica e costruzione di attrezzature per l’asservimento di macchine utensili in generale; all’esperienza di Applied Robotics nella produzione di sistemi di cambio utensile, di monitoraggio anticollisione e pinze speciali, con sistemi creati ad hoc per aumentare velocità, flessibilità ed efficienza.

Effecto Group ha la volontà di rappresentare nel mercato un’offerta completa di tecnologia per la robotica, con soluzioni di automazione industriale a 360°, applicabili a tutti i settori.

Flavio Giacomini, Amministratore Delegato di Effecto Group, ha dichiarato: “L’acquisizione di PTM fornirà a Effecto Group una presenza stabile nel mercato tedesco dei componenti di automazione e rafforzerà ulteriormente la sua posizione nel mercato della robotica in Europa. Inoltre, l’acquisizione di PTM ci permette di approcciare il business del packaging migliorando ulteriormente la capacità di servizio della nostra attività. Non vediamo l’ora di accogliere la direzione e i dipendenti PTM nel nostro Gruppo.”

Effecto Group conta 60 dipendenti e ha un fatturato consolidato di 13 milioni di euro.

Articolo precedenteIl turismo riparte
Articolo successivoFERCAM: Fatturato record per il 2021

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Must Read

spot_img