HomeDove si va a cenaLE STELLE SUL LAGO D’ORTA

LE STELLE SUL LAGO D’ORTA

A cura del food & wine blogger Riccardo Franchini

Anche quest’anno sono tornate a brillare “LE STELLE SUL LAGO D’ORTA”, la kermesse gastronomica più famosa d’Italia – giunta alla sedicesima edizione – che si è tenuta a Pettenasco, presso l’Hotel Ristorante L’Approdo, nella suggestiva cornice del lago d’Orta.

E’ stata una serata ricca di emozioni, di allegria, di ospiti illustri, di beneficenza e, ovviamente, di straordinari piatti gourmet, preparati da una brigata stellare di chef: Antonino Cannavacciuolo (3 stelle Michelin, Villa Crespi di Orta S. Giulio), Antonio Guida (2 stelle Michelin, Seta Restaurant di Milano), Marco Sacco (2 stelle Michelin, Ristorante Piccolo Lago di Mergozzo), Giorgio Bartolucci (1 stella Michelin, Atelier Restaurant di Domodossola), Vincenzo Manicone (1 stella Michelin, Cannavacciuolo Bistrot di Novara), Marta Grassi (1 stella Michelin, Ristorante Tantris di Novara), Andrea Monesi (1 stella Michelin, Locanda di Orta), Stefano Battaini (chef emergente di Cucine Nervi di Gattinara). Presente anche chef Gianfranco Giussani, in qualità di ospite, al quale è stato conferito lo speciale premio alla carriera. A completamento di questa squadra stellata, anche numerosi altri chef, a cominciare dalla chef resident, Valentina Pighi.

La serata è iniziata con un aperitivo di tutto rispetto, a base di ostriche, Champagne, raffinati stuzzichini e dei salumi e formaggi selezionati ed affinati da “La Casera” di Verbania.

La cena è stata, poi, un susseguirsi ed un tripudio di profumi, di sapori, di consistenze, che gli chef hanno saputo proporre nei loro piatti gourmet, offrendo anche abbinamenti ed effetti cromatici, in grado di soddisfare sia le nostre papille gustative che la vista, facendoci trasportare in un percorso emozionale che è valsa la pena di provare.

Il servizio in sala è stato predisposto, con professionalità e passione, da un folto gruppo di ragazzi della Scuola Alberghiera “E. Maggia” di Stresa; era presente anche il dirigente della scuola, Dott. Fiorenzo Ferrari, al quale è stato conferito un riconoscimento perché il Maggia è stato riconosciuto, dal Ministero, come il miglior istituto alberghiero d’Italia.  

Molti sono stati gli ospiti presenti del settore della ristorazione, del turismo, dell’imprenditoria e quelli istituzionali, primo fra tutti, il governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che ha anche consegnato un prestigioso riconoscimento allo chef Antonino Cannavacciuolo, per la terza stella Michelin, per la sua straordinaria carriera, per gli eccellenti risultati conseguiti e per il suo personale apporto nel favorire il turismo, soprattutto in Piemonte.

Come detto, il fine della serata di gala è stato nobile, in quanto il ricavato è stato devoluto in beneficenza.

Un plauso al comitato – presieduto dall’inossidabile Oreste Primatesta – per la perfetta organizzazione dell’evento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Must Read

spot_img